Intervista al candidato di Rivoluzione civile in Europa. “L'Ue va cambiata o è meglio uscirne”. È arrivato in Belgio a 6 anni: “Nei bar scrivevano 'Vietato a cani, vagabondi e italiani'”

Carta: L’Italia ha venduto i suoi figli per un sacco di carbone, poi li ha dimenticati

print mail facebook twitter single-g-share

Intervista al candidato di Rivoluzione civile in Europa. “L’Ue va cambiata o è meglio uscirne”. È arrivato in Belgio a 6 anni: “Nei bar scrivevano ‘Vietato a cani, vagabondi e italiani’”

LASCIA UN TUO COMMENTO