Il vicepresidente della Commissione: “Fondamentale l'obbiettivo di tenerlo sotto il 60% del Pil”. Sui sacrifici richiesti: “Hanno evitato agli Stati di cadere nella spirale di tassi di interesse proibitivi”

Rehn: Patto di stabilità necessario, il debito frena la crescita

print mail facebook twitter single-g-share

Il vicepresidente della Commissione: “Fondamentale l’obbiettivo di tenerlo sotto il 60% del Pil”. Sui sacrifici richiesti: “Hanno evitato agli Stati di cadere nella spirale di tassi di interesse proibitivi”

LASCIA UN TUO COMMENTO