Il Presidente contro il leghista in Aula per le espressioni rivolte al ministro dell'Integrazione. Ma non sono possibili sanzioni: “Spetta alle autorità italiane determinare se c'è stato un reato”.

Schulz attacca Borghezio: Inaccettabili le sue parole su Kyenge, ma non posso punirlo

print mail facebook twitter single-g-share

Il Presidente contro il leghista in Aula per le espressioni rivolte al ministro dell’Integrazione. Ma non sono possibili sanzioni: “Spetta alle autorità italiane determinare se c’è stato un reato”.

LASCIA UN TUO COMMENTO