Al momento dei diritti politici sono concessi solo alle tre maggiori etnie: croata, bosgnacca e serba. Se il Paese vuole portare a termine il processo di adesione per i ministri degli Esteri dei Ventotto “serve uno sforzo credibile” nel recepire i principi della Convenzione europea per i diritti umani

L’Ue chiede alla Bosnia di porre fine alle discriminazioni delle minoranze

print mail facebook twitter single-g-share

Al momento dei diritti politici sono concessi solo alle tre maggiori etnie: croata, bosgnacca e serba. Se il Paese vuole portare a termine il processo di adesione per i ministri degli Esteri dei Ventotto “serve uno sforzo credibile” nel recepire i principi della Convenzione europea per i diritti umani

LASCIA UN TUO COMMENTO