Lo scienziato dell'Università di Edimburgo non ha mai amato il nome giornalistico di "particella di Dio", perché, ha spiegato, "sono ateo, e può anche essere offensivo per chi ha fede religiosa"

La storia (europea) del bosone di Higgs, che ha vinto il premio Nobel per la fisica

print mail facebook twitter single-g-share

Lo scienziato dell’Università di Edimburgo non ha mai amato il nome giornalistico di “particella di Dio”, perché, ha spiegato, “sono ateo, e può anche essere offensivo per chi ha fede religiosa”

LASCIA UN TUO COMMENTO