Riconosciute le ragioni dell'Italia che ha contestato la natura vincolante delle sole tre lingue per il lavoro e soprattutto per il testo di accesso, sostenendo che tale requisito fosse un'infrazione del principio di non discriminazione linguistica

Tribunale Ue annulla bando di concorso che richiede conoscenza di inglese, francese o tedesco

print mail facebook twitter single-g-share

Riconosciute le ragioni dell’Italia che ha contestato la natura vincolante delle sole tre lingue per il lavoro e soprattutto per il testo di accesso, sostenendo che tale requisito fosse un’infrazione del principio di non discriminazione linguistica

LASCIA UN TUO COMMENTO