Primo via libera del Parlamento alla direttiva della Commissione: “Li proteggeremo dallo sfruttamento”. L'Ong Picum: “Sbagliato che le domande possano partire solo da Paesi Terzi e non da chi è già in Europa”

Bruxelles vuole dare ai lavoratori stagionali extracomunitari gli stessi diritti dei cittadini Ue

print mail facebook twitter single-g-share

Primo via libera del Parlamento alla direttiva della Commissione: “Li proteggeremo dallo sfruttamento”. L’Ong Picum: “Sbagliato che le domande possano partire solo da Paesi Terzi e non da chi è già in Europa”

LASCIA UN TUO COMMENTO