Ieri nuova giornata di scontri di piazza, dopo le misure contro i manifestanti votate dal Parlamento: oltre 150 feriti. Bruxelles chiede che la “legislazione sia messa in linea con gli impegni internazionali” ma non parla di possibili sanzioni. Usa pronti a varare misure contro il Paese se non cesserà l’uso della violenza

Ucraina, Ministri degli esteri Ue: Kiev faccia marcia indietro

print mail facebook twitter single-g-share

Ieri nuova giornata di scontri di piazza, dopo le misure contro i manifestanti votate dal Parlamento: oltre 150 feriti. Bruxelles chiede che la “legislazione sia messa in linea con gli impegni internazionali” ma non parla di possibili sanzioni. Usa pronti a varare misure contro il Paese se non cesserà l’uso della violenza

LASCIA UN TUO COMMENTO