Letta prova a rassicurare l’Europa ma Barroso: “La maratona non è finita”

print mail facebook twitter single-g-share

Il Presidente: “Bisogna ridurre l’enorme debito pubblico che compromette il futuro dell’Italia”. Il premier: “Faremo scelte per rendere il Paese competitivo e protagonista in Europa: privatizzazioni, mercato del lavoro più flessibile e riforme istituzionali entro il 2014”

LASCIA UN TUO COMMENTO