Secondo il commissario agli Affari economici il nostro Paese dovrà “mantenere avanzi primari elevati per molti anni e aumentare il tasso di crescita”. Alla base dei problemi “inefficienza di lunga data in molte aree di economia e pubblica amministrazione”. Al governo dice: “Agisca in fretta”

Rehn: “In Italia rischio misure insufficienti, serve ridurre debito a un ritmo adeguato”

print mail facebook twitter single-g-share

Secondo il commissario agli Affari economici il nostro Paese dovrà “mantenere avanzi primari elevati per molti anni e aumentare il tasso di crescita”. Alla base dei problemi “inefficienza di lunga data in molte aree di economia e pubblica amministrazione”. Al governo dice: “Agisca in fretta”

LASCIA UN TUO COMMENTO