Ue vuole aprire le porte a export da Ucraina, taglio di dazi per mezzo miliardo

print mail facebook twitter single-g-share

È il “primo passo” concreto nell’ambito degli aiuti promessi a Kiev. L’esecutivo Ue vuole sopprimere unilateralmente le barriere che ostacolano il libero scambio senza aspettare l’accordo di associazione. De Gucht: “La misura avrà effetto a cascata su commercio e occupazione”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Letizia Pascale

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO