Caduti i veti di Austria e Lussemburgo è stata formalmente adottata la revisione della direttiva risparmi per rendere automatico lo scambio di dati sui conti bancari dei non residenti. In corso anche le trattative con Svizzera e altri quattro "paradisi fiscali". Semeta: Risultati "entro l'anno"

Stretta Ue contro l’evasione fiscale, accordo con la Svizzera entro il 2014

print mail facebook twitter single-g-share

Caduti i veti di Austria e Lussemburgo è stata formalmente adottata la revisione della direttiva risparmi per rendere automatico lo scambio di dati sui conti bancari dei non residenti. In corso anche le trattative con Svizzera e altri quattro “paradisi fiscali”. Semeta: Risultati “entro l’anno”

LASCIA UN TUO COMMENTO