La Commissione Ue bacchetta il nostro Paese che non ha istituito i meccanismi necessari per difendere i viaggiatori. Nel pacchetto mensile di infrazioni anche richiami sul rispetto del diritto d'autore e sulla normativa per la valutazione di impatto ambientale

Italia deferita alla Corte Ue: non tutela i diritti dei passeggeri delle ferrovie

print mail facebook twitter single-g-share

La Commissione Ue bacchetta il nostro Paese che non ha istituito i meccanismi necessari per difendere i viaggiatori. Nel pacchetto mensile di infrazioni anche richiami sul rispetto del diritto d’autore e sulla normativa per la valutazione di impatto ambientale

LASCIA UN TUO COMMENTO