Il “tedesco” Juncker e il “keynesiano” Schulz

print mail facebook twitter single-g-share

Il primo dibattito televisivo tra i candidati popolare e socialista ha visto quest’ultimo in leggero vantaggio. I due si sono scontrati soprattutto sulla risposta che è stata data la crisi con il primo che ha difeso l’austerità e il secondo che l’ha attaccata

LASCIA UN TUO COMMENTO