Van Rompuy: “Non è detto che alla presidenza della Commissione sarà proposto uno dei 5 candidati”

print mail facebook twitter single-g-share

I trattati dicono che i capi di Stato e di governo devono “proporre” un Presidente della Commissione “tenendo conto del risultato delle elezioni”. Questo per i deputati significa che deve necessariamente essere uno dei 5 leader, per Van Rompuy no. “Serve la maggioranza semplice in Aula, 375 voti, ma anche una larga maggioranza in Consiglio europeo” avverte.

LASCIA UN TUO COMMENTO