Europee, Renzi: “Sarà ballottaggio tra paura e speranza”

print mail facebook twitter single-g-share

Per il presidente del Consiglio il voto di domenica non sarà un referendum sul governo ma una sfida tra “chi pensa che basti urlare” e chi cerca di cambiare le cose. Durante il semestre di presidenza, promette il premier, l’Italia “guiderà l’Europa per cambiare le politiche per il futuro”. E sugli euroscettici: “Non saranno in grado di unirsi, sono troppo diversi”

LASCIA UN TUO COMMENTO