I sindacati: “Chiunque sia il Presidente basta austerità”

print mail facebook twitter single-g-share

Un’azione visuale per chiedere che chiunque sia il futuro Presidente della Commissione europea ponga fine all’austerità e si concentri su crescita e creazione di posti di lavoro. È la campagna messa in atto ieri dalla Ces, la Confederazione europea dei sindacati, che ha portato il suo manifesto sotto tutti i palazzi delle istituzioni Ue

LASCIA UN TUO COMMENTO