Nomine Ue, Renzi gela Juncker: “Nessuno ha trovato maggioranza, niente diktat”

print mail facebook twitter single-g-share

Per il presidente del Consiglio, questo non è il momento di veti e imposizioni, bisogna “trovare un punto di intesa complessivo” per “dare una risposta ai cittadini e non alle ambizioni dei singoli candidati”. L’Italia, assicura, non spingerà candidature nazionali: “Noi protagonisti con idee, non con cariche”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Letizia Pascale

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO