D’Alema: “Juncker non è il falco della destra, ma una persona equilibrata”

print mail facebook twitter single-g-share

L’ex premier italiano, rieletto presidente del Feps di Bruxelles, ritiene che la probabile nomina di Juncker a presidente della Commissione europea sia un segnale positivo: “Progressisti e popolari dovranno lavorare insieme, con Juncker si può parlare”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Valeria Strambi

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO