Vino, la promozione fatta dall’Ue non è efficiente

print mail facebook twitter single-g-share

Da una relazione della Corte dei conti europea emerge che il sostegno dell’Unione agli investimenti e al sostegno del settore vitivinicolo non è efficace. No a misure specifiche di investimento e attenzione alle sovvenzioni, spesso utilizzate per consolidare i mercati piuttosto che conquistarne di nuovi o recuperare quelli vecchi

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Valeria Strambi

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO