Gas e petrolio, la crisi tra Ue e Russia rischia di trasferirsi al Polo Nord

print mail facebook twitter single-g-share

Mosca ha la maggior parte dei giacimenti nascosti sotto il ghiaccio. Ora che i rapporti con Bruxelles sono deteriorati l’accordo per uno sfruttamento sostenibile potrebbe venir meno

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO