SEA handling, Italia deferita alla Corte Ue per mancato recupero aiuti di Stato illeciti

print mail facebook twitter single-g-share

La Commissione porta Roma in tribunale per 360 milioni di euro di sovvenzioni garantite tra il 2002 e il 2010 in violazione delle regole comunitarie. Soldi che dovevano essere ripresi entro aprile 2013.

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Emanuele Bonini

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO