Regge la tregua a Gaza, Ue: “Ora affrontare la crisi umanitaria del paese”

print mail facebook twitter single-g-share

Nella Striscia più di 100 mila persone sono rimaste senza casa, i danni alle infrastrutture hanno limitato l’accesso anche all’acqua corrente, serviranno anni per la ricostruzione e miliardi di dollari. L’Ue: “Serve un cambiamento radicale della situazione a Gaza”

LASCIA UN TUO COMMENTO