L’Ue decide per l’entrata in vigore delle sanzioni contro la Russia, ma pensa già a come abolirle

print mail facebook twitter single-g-share

Gli Stati membri hanno deciso (e non potevano fare altrimenti) di pubblicare le nuove misure restrittive in Gazzetta ufficiale, ma già hanno pianificato una valutazione della situazione entro fine settembre per capire se fare un passo indietro. Van Rompuy: “Abbiamo sempre sottolineatola reversibilità e adattabilità”. Nel mirino banche, compagnie petrolifere e prodotti ‘dual use’. Mosca avverte: pronte le ritorsioni

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Letizia Pascale

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO