Moscovici “come Zelig”: Nè francese nè socialista, ma solo europeo

print mail facebook twitter single-g-share

Audizione in difesa per il commissario indicato da Parigi, agli attacchi sulla situazione finanziaria della Francia e possibili favoritismi dice “tutti devono rispettare le regoole”. Poi assicura “collaborazione” con i vice presidenti che lo dovranno coordinare, ma lui dice che non è così

LASCIA UN TUO COMMENTO