Katainen bacchetta ancora: Problemi di due o tre Paesi non danneggino tutta l’Eurozona

print mail facebook twitter single-g-share

E sulla decisione dell’Italia di rinviare il pareggio di bilancio al 2017 chiarisce: “Tutti i Paesi vanno trattati allo stesso modo”. Nel corso dell’audizione il finlandese in difficoltà nello spiegare da dove arriveranno i 300 miliardi di investimenti del piano Juncker: “Quando ci sarà la nuova Commissione potremo cominciare a lavorare”

TUTTI i post di: Letizia Pascale

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO