Comitato economico e sociale: in Europa serve un “secondo welfare”

print mail facebook twitter single-g-share

Il Cese ha preparato un documento in cui chiede che l’Unione sostenga l’innovazione sociale. L’obbiettivo è promuovere nuovi strumenti, finanziati da privati, per integrare il welfare pubblico

LASCIA UN TUO COMMENTO