Juncker e Renzi al Consiglio europeo

Juncker duro su Renzi: “Non sono capo di banda di burocrati, lui lo è. Basta critiche superficiali”

print mail facebook twitter single-g-share

Il presidente della Commissione attacca il premier italiano: “Ho fatto un paragone tra le cose che si dicevano al Consiglio europeo e fuori, spesso le note non coincidevano”. E sulla legge di Stabilità: “ Se Barroso avesse ascoltato soltanto i burocrati l’atteggiamento dell’esecutivo sarebbe stato diverso”

LASCIA UN TUO COMMENTO