Agevolazioni fiscali al limite dell’evasione: il caso “Luxembourg leaks” travolge Juncker

print mail facebook twitter single-g-share

La vicenda travolge Juncker appena insediato alla Commissione. Più di trecento multinazionali avrebbero fatto transitare per il Granducato miliardi di dollari in modo da ottenere “drastiche riduzioni di tasse sui profitti”. E il tutto è stato “approvato dall’Ufficio imposte” del Lussemburgo, ai tempi in cui il presidente della Commissione era premier

TUTTI i post di: Giuseppe Vargas

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO