Piano investimenti, Juncker: troppo modesto? Più debito non è sintomo di rilancio

print mail facebook twitter single-g-share

Il presidente della Commissione ha spiegato che il piano vuole essere solo un incentivo perché i soldi già ci sono nelle banche e nei portafogli dei cittadini, “bisogna solo mobilitarli”. A scegliere su quali progetti investire, dice, voglio che siano i tecnici della Bei e non la burocrazia europea “che sapevo fosse tanta ma non pensavo così”

TUTTI i post di: Letizia Pascale

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO