Katainen: Riflettiamo sul sanzionare Stati che non risanano squilibri

print mail facebook twitter single-g-share

“Dovremmo focalizzarci di più sulle debolezze strutturali nei nostri Stati membri, e anche minacciare, se necessario attraverso le sanzioni, quelle debolezze”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO