L’Europa combatterà il terrorismo con una contro-narrativa anti jihadista

print mail facebook twitter single-g-share

L’Ue sosterrà la creazione in Belgio di un gruppo di esperti di comunicazione che aiuterà i Paesi a contrastare la propaganda fondamentalista che fa proseliti sul web con una contro-informazione mirata. Solo una piccola parte dei combattenti infatti si addestra all’estero: il problema è soprattutto il “terrorismo domestico” fomentato da internet

TUTTI i post di: Letizia Pascale

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO