gazprom

Crisi ucraina e crollo del rublo colpiscono duro il gigante Gazprom

print mail facebook twitter single-g-share

Utili netti in calo del 35% per il colosso energetico russo nei primi nove mesi dell’anno. Ma a spaventare sono soprattutto le ripercussioni della caduta dei prezzi mondiali del petrolio

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO