Gazprom, Kiev in ritardo coi pagamenti, “seri rischi” per consegne gas verso Ue

print mail facebook twitter single-g-share

Secondo il colosso energetico russo l’Ucraina non ha fatto in tempo il nuovo pagamento anticipato per il gas di marzo e se entro due giorni non salderà il dovuto Mosca sarà costretta a una “completa cessazione delle forniture”. Secondo Kiev è invece Mosca a non avere consegnato tutto il gas già pagato. Commissione Ue: “Per ora transito verso l’Ue regolare”

LASCIA UN TUO COMMENTO