Perché l’Isis è un’evoluzione di Al-Qaeda e più pericoloso

print mail facebook twitter single-g-share

Il professor Varvelli, ricercatore dell’Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi), parlando al Parlamento europeo, ha evidenziato come lo Stato islamico utilizzi metodi di propaganda nuovi e più efficaci, puntando a un controllo reale del territorio che l’organizzazione fondata da Bin Laden non ha mai realmente avuto

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Simone Aazami

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO