Terrorismo, Gentiloni: “Sì a maggiori controlli alle frontiere esterne anche per cittadini Ue”

print mail facebook twitter single-g-share

Il ministro precisa però che reintrodurre controlli all’interno dell’area Schengen equivarrebbe a una vittoria “dei nostri nemici”. Sull’immigrazione sostiene che i prossimi mesi saranno “decisivi” per una politica comune

LASCIA UN TUO COMMENTO