Contrada

Bruno Contrada

Contrada condannato ingiustamente per reato “non ben definito”, stabilisce la Corte europea dei diritti dell’uomo

print mail facebook twitter single-g-share

All’epoca dei fatti il reato di “concorso esterno in associazione mafiosa” non era ben definito. Lo Stato italiano dovrà risarcire l’ex dirigente dei servizi segreti con 10mila euro

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Perla Ressese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO