L’Ue accusa Google: “Abusa della sua posizione dominante”

print mail facebook twitter single-g-share

Inviata all’azienda statunitense una comunicazione formale degli addebiti, per Bruxelles favorisce nelle ricerche i proprio servizi rispetto a quelli dei concorrenti. La commissaria Vestager: “Non si può usare il proprio potere per limitare la concorrenza”. Indagine anche sui sistemi Android

LASCIA UN TUO COMMENTO