Le rotte dell’immigrazione dall’Africa e dal Medio Oriente attraverso il Mediterraneo

print mail facebook twitter single-g-share

L’esperto dell’Ispi Enrico Casale spiega come le comunità di origine investano i risparmi di una vita per inviare i più giovani in Europa in modo che possano poi mantenere i nuclei familiari nel proprio paese. Le tratte, gestite da organizzazioni criminali, partono dall’Africa orientale e occidentale e confluiscono principalmente in Libia

TUTTI i post di: Simone Aazami

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO