Xylella, Coldiretti: “Non siamo disposti a sacrificare alcun albero sano”

print mail facebook twitter single-g-share

La decisione del comitato fitosanitario dell’Ue di abbattere gli ulivi pugliesi nel raggio di cento metri in caso di nuovi focolai viene definita dalla confederazione “inaccettabile e improponibile”. D’Amato (M5S): “Contenere il batterio e ricercare cause ed eventuali cure contro il disseccamento”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Simone Aazami

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO