Ecco cosa prevede il piano Ue per l’immigrazione

print mail facebook twitter single-g-share

Redistribuzione dei rifugiati tra gli Stati in base a un meccanismo che tiene conto di popolazione, Pil, richiedenti Asilo già accolti e livello di disoccupazione, ventimila reinsediamenti direttamente da Paesi terzi, più fondi a Triton e funzionari Ue in Italia per verificare gli ingressi

TUTTI i post di: Letizia Pascale

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO