Il summit del partenariato orientale verso il flop, per non irritare Mosca

print mail facebook twitter single-g-share

Dal vertice di Riga tra i leader Ue e i rappresentanti di Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia e Ucraina dovrebbero uscire pochi passi concreti e dichiarazioni d’intenti fiacche. Dietro alla mancanza di ambizione il timore di nuovi scontri con la Russia

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Letizia Pascale

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO