Migranti, Gentiloni risponde a Merkel: Italia fa quello che deve e anche di più

print mail facebook twitter single-g-share

Il titolare della Faresina ribatte alle critiche della cancelliera secondo cui non sono accettabili i ritardi di Italia e Grecia sui centri di registrazione dei migranti: “Noi considerati esempio positivo nel mondo”

LASCIA UN TUO COMMENTO