Corte Ue, in Italia troppo costoso il permesso di soggiorno: discrimina

print mail facebook twitter single-g-share

Secondo il tribunale di Lussemburgo, il contributo fissato nel nostro Paese tra gli 80 e i 200 euro è “sproporzionato” e “può creare un ostacolo all’esercizio dei diritti”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Letizia Pascale

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO