C’è accordo tra i Paesi Ue sul piano per i rifugiati della Commissione

print mail facebook twitter single-g-share

La ricollocazione di 120mila rifugiati da Italia, Grecia e Ungheria dovrebbe ottenere il via libera politico nel Consiglio Affari interni di lunedì. Resta l’opposizione di Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia e della stessa Budapest, che ha chiesto di essere esclusa

LASCIA UN TUO COMMENTO