Ue Usa

Scambio di dati con gli Usa, Ue punta a nuovo accordo entro tre mesi

print mail facebook twitter single-g-share

Dopo la sentenza della Corte di giustizia Ue che ha dichiarato non valido l’accordo ‘Safe Harbour’ sulla protezione delle informazioni personali trasferite a Paesi terzi, la Commissione ha intensificato gli sforzi per definire un nuovo quadro: “Flusso essenziale per le nostre imprese”

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Lena Pavese

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO