Schengen Tusk

Juncker: Schengen è quasi in coma, ma chi crede nell’Europa lo rianimerà

print mail facebook twitter single-g-share

Il presidente parlando al Parlamento europeo difende quella che definisce una “pietra miliare dell’integrazione”. Per combattere il terrorismo chiede un registro dei passegeri aerei anche per i voli intra-europei

LASCIA UN TUO COMMENTO