MARE NOSTRUM - RESCUE OPERATIONS

Migranti, in Italia pochi hotspot e scarse identificazioni: arriva una procedura di infrazione Ue

print mail facebook twitter single-g-share

Secondo la Commissione europea l’Italia deve portare avanti l’apertura di nuovi centri. L’Italia si giustifica parlando di “decisione politica” che deriva dalla mancata applicazione della procedura di relocation nei paesi coinvolti.

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Caterina Tani

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO