Migranti, Tusk: “Protezione confini è e deve essere innanzitutto prerogativa degli Stati”

print mail facebook twitter single-g-share

Per il presidente del Consiglio europeo l’idea della Commissione di creare una guardia costiera Ue che possa intervenire anche contro il volere dei Paesi membri “è la parte più controversa” ma un’alternativa “sarebbe altrettanto dolorosa”

LASCIA UN TUO COMMENTO