Gentiloni: “Asilo, rimpatri e polizia di frontiera comuni per salvare Schengen”

print mail facebook twitter single-g-share

Il ministro boccia la decisione svedese sui rimpatri e rilancia l’Idea di un’Unione europea a due velocità partendo dal dialogo con i sei Paesi fondatori. A giugno una possibile revisione delle sanzioni alla Russia

LASCIA UN TUO COMMENTO